Biopranoterapia

 Prana è un termine sanscrito
che significa “soffio vitale”
“energia vitale”.
La Biopranoterapia è una disciplina
strettamente legata alle filosofie
orientali quali l'ayurveda e la
 medicina tradizionale cinese;
secondo queste filosofie l'energia
vitale è responsabile del mantenimento della salute.
In Occidente il termine "prana" viene definito anche "Bioenergia" intesa come
energia biologica emessa dal sistema vivente.
L'uomo emette un campo elettromagnetico che può essere chiamato "campo bioenergetico personale" e che può essere correlato al termine "aura" della
filosofia indiana. Il Biopranoterapeuta è una persona in grado di trasmettere attraverso le mani la propria Bioenergia ( Bioplasma ) per riequilibrare la
vitalità del paziente.
La principale azione terapeutica esercitata dal Biopranoterapeuta proviene
da una emissione di biofotoni cerebrali i quali vengono trasmessi all'utente attraverso le mani.
La trasmissione elettromagnetica cerebrale del Biopranoterapeuta stimola
per risonanza l'attività cellulare cerebro-organica del paziente sulle stesse
frequenze.

Con il trattamento Biopranoterapico è possibile rimuovere le alterazioni
cellulari organiche esistenti, e normalizzare le attività bioelettriche molecolari nell’organismo.
Con la trasmissione del Bioplasma attraverso le mani si stimolano i processi
vitali negli organi del paziente. Le Bioenergie trasmesse dal terapeuta
avvolgono gli organi della persona trattata e vengono trasferite all’interno
delle cellule organiche alterate.
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 

Il Riequilibrio Bioenergetico 

Quando il nostro organismo si trova in uno stato di deficit tale da non poter accedere alle proprie risorse interne è necessario un’intervento più deciso da parte dell’operatore. Attraverso le discipline bio-energetiche si favorisce il riequilibrio della persona e la si pone così nella condizione di poter riattingere nuovamente ai propri potenziali di auto-guarigione. ​ I trattamenti sono finalizzati a riequilibrare il flusso energetico dei Chakra per l'apporto corretto di energia ai corrispettivi organi (riequilibrando i Chakra tutti gli organi connessi vengono rigenerati) Il corpo umano, oltre che da organi, ossa e visceri è composto anche di vibrazioni, frequenze e onde di energia. Sappiamo che se un organismo è sano, esso vibra ad una giusta frequenza ed è ben accordato con sé stesso e con il mondo esterno come uno strumento musicale. Esiste una corrispondenza precisa tra corpo, mente e spirito come anche tra energia, emozione e salute La maggioranza delle patologie ha la sua origine nei conflitti emozionali, dai quali derivano le cosiddette malattie psicosomatiche. I conflitti emozionali si formano prima nel corpo energetico: sono blocchi energetici accumulati in determinati, specifici punti che impediscono il libero scorrere dell' energia vitale e finiscono per somatizzarsi in zone specifiche a seconda del tipo di conflitto che le ha generate. L’energia fluisce attraverso i tessuti, il sangue, gli organi, i chakra, se vi è malattia, avremo un blocco o più blocchi. Intervenendo con appropriate tecniche si potranno individuare i blocchi energetici ed eliminarli, vi sarà inoltre, grazie allo scioglimento di blocchi, una maggiore e diffusa energizzazione corporea che porterà a sua volta a rinforzare le energie di auto guarigione

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now